colfebadante.it

il Portale di riferimento pe Colf, Badanti e Babysitter

calcolo tredicesima colf e badante

Indice

Calcolo tredicesima mensilità colf e badanti

Alle baby-sitter, alle colf ed alle badanti, spetta la tredicesima mensilità nel mese di Dicembre. Il contratto collettivo nazionale del lavoro domestico convivente e non convivente disciplina le modalità, il calcolo e quando viene pagata la tredicesima mensilità.

Come funziona la tredicesima di colf e badanti?

Come per tutte le altre categorie di lavoratori, anche ai lavoratori domestici (baby-sitter, colf e badanti) spetta un ulteriore mensilità aggiuntiva, da percepire nel mese di dicembre, in occasione del Natale.
La tredicesima o la gratifica natalizia è pagata esclusivamente dal datore di lavoro, che inserirà nella busta paga di dicembre o con un prospetto paga differente, la quota per intero o i ratei di tredicesima, da corrispondere al lavoratore o alla lavoratrice.

La tredicesima mensilità è pari a 1/12 dell’intera retribuzione annuale globale corrisposta al lavoratore e proporzionata in base alla data iniziale del rapporto di lavoro nel corso dell’anno.

Come si calcola la tredicesima delle colf e badanti?

Per calcolare l’importo della tredicesima mensilità per i lavoratori domestici, dobbiamo prendere tutte le buste paga dell’anno in corso, da Gennaio a Dicembre o dalla data di assunzione.
Nel caso in cui la lavoratrice è stata assunta a tempo pieno, la tredicesima è pari una normale mensilità, se il periodo di riferimento si riferisce dal 1° Gennaio al 31 Dicembre.

Ad esempio nel caso di un’assistente a persone autosufficienti, assunta con 54 ore settimanali e con una retribuzione di 800 euro, la tredicesima mensilità da erogare a dicembre, sarà pari a 800 euro meno i contributi previdenziali Inps.
Se il rapporto di lavoro è iniziato da Febbraio, bisognerà moltiplicare la retribuzione mensile lorda per il numero di mesi di lavoro e dividerlo per 12. Ad esempio se la badante ha lavorato per 11 mesi (da Febbraio a Dicembre), la tredicesima mensiltità sarà pari a:

  • Retribuzione lorda 800 euro* 11 / 12 = 733,33 euro meno i contributi sottratti sulla busta paga.
    Il mese è intero, solo se il lavoratore ha svolto la propria prestazione lavorativa per un numero di giorni pari o superiori a 15.
    Calcolo Tredicesima lavoratore a ore? Nel caso di un contratto di lavoro ad ore, per calcolare la tredicesima mensilità dei lavoratori domestici, si deve applicare la seguente formula:
    • Paga oraria da minimo tabellare * il numero di ore di lavoro svolte durante la settimana * 52 settimane nell’anno / 12 mesi.
    Ad esempio se una collaboratrice polifunzionale (colf) è stata assunta con contratto di lavoro a 25 ore settimanali, con una paga oraria di 8 l’euro l’ora, l’importo della tredicesima è uguale a 866,67 euro:
  • 8 euro paga oraria * 25 ore settimanali * 52 settimane /(diviso) 12 mesi dell’anno

Come si calcola la tredicesima in base allo stipendio?

Per determinare l’importo della tredicesima mensilità per baby-sitter, colf e badanti, bisogna sommare tutte gli elementi retributivi maturari nell’anno:

  • Retribuzione lorda mensile o oraria evidenziata in busta paga, per i mesi lavorati nell’anno;
  • indennità di vitto e alloggio,
  • scatti di anzianità,
  • superminimo retributivo,
  • altri elementi che identificano la retribuzione globale lorda mensile.

Ai fini del calcolo della tredicesima mensilità, si contano anche le:

  • le indennità percepite per malattia ed infortunio sul lavoro;
  • le indennità per malattia professionale e la maternità;
  • le indennità per ferie godute;
  • il congedo matrimoniale;
  • i permessi, per riduzione orario di lavoro;
  • le festività nazionali e patronali;
  • il preavviso non lavorato.

Anche la tredicesima mensilità, non viene tassata sul cedolino paga di dicembre, per i soli lavoratori domestici. Infatti dall’importo lordo, vengono sottratti soltanto, per la lavoratrice, i contributi previdenziali Inps ed i contributi della cassa colf.

Successivamente, il datore di lavoro, entro il 16 Marzo di ogni anno, rilascerà il CU (la certificazione unica dei redditi) con inclusa la retribuzione erogata come tredicesima mensilità.

Tredicesima colf come si calcola e quando si paga?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su